Giambattista Piranesi, Veduta dell'interno del Pantheon
Matrici
Esplora le collezioni

L’Istituto Centrale per la Grafica è un organismo museale che conserva, tutela e promuove un eccezionale patrimonio di stampe, disegni, matrici e opere fotografiche, fondamentale punto di riferimento per la documentazione e lo studio dell’arte grafica dal Cinquecento ad oggi.


Matrici

Stampe

La maggior parte delle stampe dell’Istituto Centrale per la Grafica proviene dal Gabinetto Nazionale delle Stampe: quasi 114000 stampe, rappresentative del panorama dell’incisione europea dal Cinquecento all’Ottocento. A questa collezione si aggiunge quella delle stampe che fu della Calcografia Nazionale: circa 28000 stampe tirate nella Stamperia dai rami della Calcografia stessa, 10000 stampe vendute o donate da numerosi artisti, realizzate per lo più in esterno.

Prossimamente
Collezione della Calcografia
Prossimamente
Fondo Corsini
Prossimamente
Fondo Nazionale
Matrici

Matrici

La collezione delle matrici, ereditata dalla Calcografia Nazionale, conta quasi 24.000 opere in rame, zinco, piombo, acciaio, ottone, legno, linoleum e cartone. Si tratta della raccolta più consistente e rappresentativa di questo genere al mondo, nella quale sono presenti tutti i maggiori incisori dal Cinquecento ai giorni nostri. Tutte le matrici metalliche sono custodite nei locali della Calcoteca, appositamente progettati per la loro conservazione.

In occasione della mostra "Giambattista Piranesi. Sognare il sogno impossible", l’Istituto centrale per la Grafica rende disponibile online l’intera collezione di stampe e matrici consultabile nella sezione Fondo Piranesi.
Prossimamente
Tutte le matrici
Prossimamente
Incisori
Matrici

Disegni

La Collezione di disegni dell’Istituto centrale per la grafica abbraccia tutto il panorama artistico europeo dal XV secolo fino ai nostri giorni. Il disegno, inteso come procedimento ed espressione artistica autonoma o funzionale alla realizzazione di un’opera di pittura, scultura o architettura, è ampiamente rappresentato nelle Collezioni dell’Istituto. La Collezione ha origine da tre distinti fondi: fondo Corsini, fondo Nazionale e collezione della Calcografia.

Prossimamente
Collezione della Calcografia
Prossimamente
Fondo Corsini
Prossimamente
Fondo Nazionale
Matrici

Fotografie

Le Collezioni fotografiche con opere databili a partire dalla metà dell’Ottocento fino ad oggi, esemplifica e valorizza in particolare la storia della fotografia italiana e il ruolo svolto dal mezzo nell’ambito dei diversi linguaggi espressivi.
Conta attualmente (tra negativi, positivi e fototipi unici) un insieme di circa 17000 opere, con la presenza di un nucleo rappresentativo dei materiali delle origini (dagherrotipi, ambrotipi, ferrotipi, autocromie, stereoscopie e cartes de visite).

Nella Banca Dati dell’Istituto sono confluiti dati e informazioni della catalogazione informatizzata effettuata su tutto il patrimonio, a partire da una massiva schedatura realizzata agli albori dell’era tecnologica nel biennio 1987-89, che ha interessato l’intera consistenza delle collezioni di stampe. Si sono succeduti nel tempo vari interventi, rivolti a catalogare i vari settori del patrimonio (stampe, disegni, matrici, fotografie, grafica contemporanea). Non abbiamo a disposizione descrizioni complete per tutte le opere, stiamo lavorando per aggiornare le nostre schede, ma consideriamo questa banca dati come uno strumento che ci permetterà nel tempo di ampliare e approfondire le informazioni che sono già contenute, mettendo a disposizione degli studiosi e dei visitatori il frutto dei nostri studi e ricerche.

© 2020-2021. Istituto Centrale per la Grafica. Via della Stamperia 6, 00187 Roma
Note legali: Tutti i diritti sui cataloghi, sulle immagini, sui testi e/o su altro materiale pubblicato su questo sito sono soggetti alle leggi sul diritto di autore.
Per usi commerciali dei contenuti contattare l'Istituto: ic-gr@beniculturali.it


Real Academia de Bellas Artes de San Fernando
Questa banca dati è stata realizzata nell’ambito di una collaborazione dell’Istituto Centrale per la Grafica con la Reale Accademia di Belle Arti di San Fernando (Madrid, Spagna), che ha gentilmente fornito il software necessario al suo funzionamento e alla gestione dei contenuti